L’Orto di Gennaio

Riposo…

Gennaio è un mese invernale molto freddo, se non vi piace sciare, potete comunque fare qualcosa per il vostro amato orto. Date le temperature, si semina praticamente solo in coltura protetta e non vi sono molti trapianti da fare in questo mese. In particolare per chi coltiva in zone fredde, come quelle dell’Italia settentrionale oppure i paesi di montagna, il mese di gennaio rappresenta un periodo di riposo più che di semina.

Tuttavia gennaio apre l’anno e all’orticoltore spetta il lavoro di preparazione dell’orto primaverile. A causa delle temperature le semine si fanno prevalentemente indoor, un ambiente riscaldato permette di preparare piantine che potranno essere trapiantate in primavera. Le semine di gennaio si fanno quindi soprattutto in contenitori ad alveoli che stanno in ambienti a letto caldo o protetti da un tunnel non riscaldato. Il seme va posto in terriccio soffice, sciolto e sterile.

Gennaio è il mese iniziale del calendario e anche per l’orto incomincia la stagione. Le prime piantine in semenzaio si mettono questo mese e conviene anche procurarsi le sementi che via via serviranno poi nei mesi successivi per le semine e così via. Noi raccomandiamo di usare sempre sementi biologiche. In pieno campo, dopo aver vangato il terreno, aggiungi del concime organico e compost per arricchirlo; in caso di terreno argilloso utilizza della sabbia silicea per migliorarne la lavorabilità. Si mettono a dimora i bulbilli di aglio, cipolla, scalogno ed i carciofi. Nel semenzaio riscaldato invece sono diverse le verdure che si possono preparare: ad esempio peperoncini, pomodori, melanzane. Nelle zone a clima mite si possono seminare direttamente a dimora carote, rapanelli e insalate da taglio, magari proteggendole sotto tunnel o coprendo con tnt.

Quali ortaggi si piantano a gennaio:

in pieno campo pianteremo aglio, cipolla e scalogno; in semenzaio basilico, melanzane, peperoni dolci e peperoncini piccanti; in un tunnel freddo cicoria, lattuga, rucola; mentre pomodori e zucchine in contenitori a vasetti. Altri ortaggi e verdure che puoi coltivare in questo periodo dell’anno, avendo cura di proteggerli dal freddo, sono: asparagi, cavolfiori, sedano, spinaci, erba cipollina, fave, prezzemolo, radicchio, ravanelli e valeriana.

Cosa raccogliere:

gennaio è il mese giusto per la raccolta delle bietole, dei cavoli, del sedano e degli spinaci. Ma è innanzitutto il mese nel quale potete godervi, se avete qualche albero da frutta, mele, arance e mandarini ed anche alcune erbe aromatiche come il rosmarino, la salvia, l’origano e l’alloro.

non resta quindi che augurarvi buon lavoro!